Al via l’Ufficio E-PASS

Ufficio europeo per 15 Comuni

Sono 15 i Comuni della provincia di Chieti (Scerni, Monteodorisio, Cupello, Furci, San Buono, Liscia, Gissi, Guilmi, Palmoli, Dogliola, Tufillo, Carpineto Sinello, Casalanguida, Torino di Sangro e Vasto) che verranno finanziati per la costituzione di un sportello europeo frutto del Progetto E-Pass ovvero Empowerment della Pubblica Amministrazione e dei Servizi Sociali. Il Progetto intende ripartire dai contenuti strategici segnalati dall’Obiettivo tematico 11 del POR FSE ABRUZZO 2014 – 2020, ponendosi come traguardo, l’aumento dell’efficienza e la qualità dei servizi amministrativi erogati in ambito sociale e secondo una dimensione europea. Il Comune capofila è quello di Scerni.

“Le finalità che si intendono perseguire – ha detto il sindaco di Scerni Alfonso Ottaviano – attraverso la Convenzione che il nostro Comune insieme a tutti gli altri ha stipulato sono di certo la creazione di una struttura organizzativa in grado di affrontare la sempre maggiore complessità amministrativa e tecnologica della gestione dei servizi al cittadino. Inoltre puntiamo all’ottenimento, nell’erogazione dei servizi, di un’economia di gestione dei servizi sociali e in particolare quelli cofinanziati in ambito europeo e infine la valorizzazione delle professionalità appartenenti ai singoli comuni, in un ottica di miglioramento della qualità delle prestazioni fornite.” 

Fra i presenti anche l’assessore Anna Bosco, il Dirigente Servizio Autorità di Gestione Unica FESR-FSE Regione Abruzzo, Elena Sico, Sandro D’Ercole Responsabile Ufficio di Piano Ambito Distrettuale Sociale 14 Alto Vastese, Antonio Barsanofio Ariano Responsabile Ufficio di Piano Ambito Distrettuale Sociale 14 Vastese, Barbara Becchi Coordinatrice UEAM Ufficio Europa Area Metropolitana. L’incontro è stato moderato da Giuseppe Di Marco Presidente FVASS e Legambiente Abruzzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *